Nov 23

Prima luce per le ottiche adattive dello strumento ERIS per il telescopio VLT dell’ESO

Ha completato con successo le sue prime osservazioni di prova lo spettrografo ERIS (Enhanced Resolution Imager and Spectrograph), lo strumento di nuova generazione installato al VLT (Very Large Telescope) dell’ESO a Cerro Paranal, in Cile, al quale l’INAF-Osservatorio Astronomico d’Abruzzo ha contribuito progettando e realizzando l’Unità di Calibrazione. Con ERIS sarà possibile osservare il Sistema solare, […]

Feb 22

60 ore per conoscere Idra I

Approvato dal comitato di selezione dell’ESO (European Southern Observatory) il progetto guidato da Michele Cantiello, ricercatore dell’OA d’Abruzzo, per studiare il gruppo di galassie denominato “Idra I” (anche Abell 1060) con il telescopio VISTA in Cile. Il team di ricerca, oltre ai ricercatori dell’osservatorio abruzzese, comprende scienziati dell’ESO, dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Capodimonte, del Gran Sasso […]

Nov 9

E’ anche targata Abruzzo la “ESO picture of the week” di questa settimana

È firmata anche INAF-OA d’Abruzzo l’immagine della settimana dell’ESO – European Southern Observatory. La fotografia di questa settimana cattura due galassie a spirale sovrapposte -ma non interagenti- ed è stata “scattata” con il telescopio VLT-Survey Telescope (VST) di Cerro Paranal (Cile), uno dei più grandi telescopi al mondo dedicati alla mappatura del cielo nelle bande […]

Giu 8

Catalogate più di 3 milioni di sorgenti nell’ammasso della Fornace

La “survey” FDS (Fornax Deep Survey) è un ambizioso progetto di osservazione e mappatura del sistema di galassie della Fornace, eseguito con il telescopio VLT-Survey-Telescope (VST) dell’ESO (European Southern Observatory) in Cile. La ricerca copre un’ampia area centrata sulla galassia NGC1399, una delle galassie più brillanti dell’ammasso, successivamente estesa anche in direzione sud-ovest verso la […]

Mag 2

Il buco nero in M87, la distanza misurata dai ricercatori di OAAb

Mai come nell’immagine presentata lo scorso 10 aprile gli scienziati si erano avvicinati ad un buco nero con i loro strumenti. Grazie ai dati raccolti dal progetto “Event Horizon Telescope” (EHT), una collaborazione che coordina le osservazioni di otto radiotelescopi situati in tutto il mondo, è stata realizzata una mappa delle onde radio emesse da […]

Apr 12

Popolazioni multiple negli ammassi stellari: il nuovo caso di G1-Mayall II in M31

E’ stato recentemente pubblicato sulla rivista scientifica internazionale Monthly Notices of the Royal Astronomical Society un articolo dal titolo “Hubble Space Telescope analysis of stellar populations within the globular cluster G1 (Mayall II) in M31”, dove, in collaborazione con colleghi del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell‘Università di Padova, dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Padova e dello […]